Chi sono


Ho un chiodo fisso: la comunicazione. Soprattutto perché riguarda i significati profondi dell'esistenza. Mi sono laureato in filosofia e questo è un bene: la comunicazione è una cosa troppo seria per lasciarla solo ai comunicatori. Senza spocchia però, anche perché faccio parte della categoria: sono giornalista e mi occupo di comunicazione digitale, relazioni con i media e comunicazione istituzionale soprattutto in ambito culturale e sociale.

Sono autore e gestisco gli account social della trasmissione di RaiTre La Grande Storia (@lagrandestoria). In passato ho curato l'interazione con il pubblico attraverso i social per la trasmissione A Sua Immagine (RaiUno) e mi sono occupato di comunicazione in ambito religioso e sociale, dove ho maturato soprattutto esperienze di dialogo, di confronto e di gestione di comunicazione di crisi.

Sono ricercatore e docente di Teoria Generale della Comunicazione presso la facoltà di comunicazione sociale istituzionale della Pontificia Università della Santa Croce www.pusc.it, dove insegno anche Comunicazione di Crisi.

In questo blog raccolgo ciò che scrivo, in particolare coltivo una #guidasocial su come stiamo online, ma soprattutto teorizzo la #disputafelice: la necessità di imparare a comunicare facendosi capire innanzitutto e soprattutto da chi ha opinioni diverse e non è d'accordo. Ho dedicato a questo un volumetto disponibile in libreria e nei bookstore online: La disputa felice. Dissentire senza litigare sui social network sui media e in pubblico (Franco Cesati, 2017).

Altre cose che ho scritto:
Dibattiti online: oltre le contrapposizoni in La missione digitale. Comunicazione della Chiesa e social media (curato con Giovanni Tridente), Edusc, 2016; Parlare di fede in Tv. Breve corso di Media Training per farsi capire sul piccolo schermo (con Raffaele Buscemi), Edusc 2015; La relazione con i media. L'ufficio stampa delle istituzioni senza scopo di lucro (con Marc Carroggio e Francesco Gagliardi) Aracne 2012.

 View Bruno Mastroianni's profile on LinkedIn




Nessun commento:

Posta un commento