Novità da documentazione.info

giovedì 1 marzo 2012


L'amore alla vita sfonda al cinema

di Franco Olearo, 1 marzo 2012
È molto bello constatare come in tempi recenti soro arrivati nelle sale film estremamente sereni e positivi sul tema delle disabilità gravi: il merito, fino a questo momento, è della filmografia francese. Ancora più piacevole è scoprire come l’ultimo film in ordine di tempo: Intouchables (titolo in italiano:Quasi Amici) sia stato campione di incassi in Francia e anche in Italia sta ricevendo un ottimo apprezzamento.
Quasi amici ci parla dell’incontro fra un ricco parigino paraplegico e il suo badante di colore, disoccupato e con la fedina penale non molto pulita (il film è ispirato a una storia vera). Il racconto scivola via leggero e divertente  ma i messaggi che ci...LEGGI TUTTO 

Ritirate le accuse al Papa, ma nessuno ne parla

di Stefano Grossi Gondi, 1 marzo 2012
Due anni fa giornali e televisioni diedero ampio spazio alle accuse dell'avvocato statunitense Jeff Anderson che intendeva portare in tribunale il Papa e i cardinali Bertone e Sodano con l'accusa di omertà e volontà di insabbiamento del caso Murphy, prete pedofilo. In tutto il mese scorso è stato vano il tentativo di trovare sugli stessi media notizia della rinuncia dei denuncianti di questo caso, denominato «John Doe 16 v. Holy See».
Nel 2010 fu il New York Times a lanciare la “notizia-bomba” con una serie di articoli e un dossier di 86 pagine, ampiamente ripresi dai nostri giornali. Anche ...LEGGI TUTTO

Rischi e potenzialità di internet

di Alessandro Cristofari, 1 marzo 2012
«È altamente improbabile che mio figlio possa imbattersi in una situazione spiacevole su Internet». Otto genitori italiani su dieci (e qualcosa di più, l’82% rispetto a una media comunitaria di circa il 70%) lo hanno dichiarato ai ricercatori del progetto Eu Kids Online.
Sembrerebbe che i genitori non siano al corrente dei rischi che possono incontrarare i loro figli sul web. Ma i dati parlano chiaro: l’indagine, uscita qualche tempo fa, finanziata dall’Unione europea e coordinata dalla London School of Economics and Political Science, ha fotografato il rapporto con Internet di oltre 25 mila ragazzi (e loro genitori) di 25 Paesi Ue.... LEGGI TUTTO

Nessun commento:

Posta un commento