Luci dall’Africa

domenica 25 dicembre 2011


di Giovanni Ricciardi, 30 Giorni 11/2011

La presenza dell’Opus Dei in Africa attraverso piccole storie di carità e solidarietà. Nel ricordo di Margaret Ogola, una donna keniana che come medico ha speso la vita per combattere l’Aids e a favore della famiglia.

Un ricercatore dell’ospedale Monkole a Kinshasa <BR>[© Opus Dei]
Un ricercatore dell’ospedale Monkole a Kinshasa
[© Opus Dei] 

Kinshasa, Repubblica Democratica del Congo. Nella periferia meridionale della città il centro medico Monkole lo conoscono un po’ tutti. Perché a migliaia sono stati curati o hanno beneficiato della sua azione di educazione sanitaria, dal 1991 a oggi. 

Un ospedale così ben tenuto che alcuni pensavano fosse un luogo “per ricchi”. Monkole è un’iniziativa di persone dell’Opus Dei, così come la Scuola infermieristica che forma il personale sanitario di sei ospedali. 

I giovani congolesi che la frequentano stanno contribuendo alla crescita del settore sanitario del loro Paese... LEGGI TUTTO

Nessun commento:

Posta un commento