Londra e Medio Oriente il Papa va in missione

mercoledì 25 agosto 2010

di Bruno Mastroianni, Tempi, 25 agosto 2010

Negli ultimi tempi sembra che non si possa più parlare di Chiesa se non attraverso scandali e tinte forti. Allora, per non cedere al gioco di chi grida più forte, vale la pena puntare lo sguardo in avanti, considerando due eventi che vedranno protagonista Papa Ratzinger in futuro. Il primo è la Beatificazione del Cardinal Newman che Benedetto XVI presiederà durante il suo viaggio in Inghilterra a settembre. Il secondo è il sinodo dei vescovi del Medio Oriente che si svolgerà a ottobre in Vaticano. Saranno due momenti importanti, due tappe decisive della missione a cui si sta dedicando da tempo il Papa. Il primo è un viaggio in uno dei paesi più avanzati d’Europa in cui Ratzinger si troverà di fronte a una doppia sfida: il confronto con una società altamente secolarizzata e il dialogo con la comunità anglicana. E’ particolarmente significativo che Ratzinger beatificherà Newman: l’uomo della coscienza, l’uomo della fede di fronte alla modernità, il grande anglicano convertito al cattolicesimo. L’altro evento, il Sinodo, affronterà temi come quello della libertà religiosa, della convivenza tra i popoli, del rapporto tra islam ebraismo e cristianesimo: in poche parole alcune delle sfide cruciali non solo della Chiesa ma del mondo intero. Possibile che tutto questo ricco panorama rischi di essere annebbiato dalla caricatura di Chiesa prodotta da tre o quattro starnazzi rumorosi? Non è un grido al complotto né indignazione, qui c’è in gioco il diritto dei lettori: lasciateci vedere Papa Ratzinger mentre – nella realtà dei fatti - si occupa del futuro del mondo.

Nessun commento:

Posta un commento